Contributi 40% fondo perduto, fino al 4 novembre le domande in Provincia di Belluno


Un totale di 1,5 milioni di euro – un milione destinato ai comuni confinanti con le province di Trento e Bolzano e un altro mezzo milione per gli altri comuni – questo ciò che promette di erogare la Provincia di Belluno per lo “Sviluppo di un nuovo modello di intervento per garantire i servizi essenziali nelle aree marginali attraverso il sostegno dei negozi polifunzionali” .

Le agevolazioni saranno accordate sotto forma di contributo a fondo perduto per un importo massimo del 40% sulla spesa sostenuta ed effettivamente ammissibile.
Possono beneficiare delle agevolazioni le piccole imprese che svolgono attività di commercio nella tipologia di esercizio di vicinato o esercizi di somministrazione di alimenti e bevande e che svolgano e/o intendono esercitare attività commerciale polifunzionale come meglio specificato all’art. 3 del bando 2019.

Il bando, realizzato con la collaborazione tecnica della Camera di Commercio di Treviso-Belluno Dolomiti e della Confcommercio di Belluno, vuole premiare i progetti di miglioramento e sviluppo degli esercivi di vicinato e dei pubblici esercizi nell’ottica del raggiungimento della polifunzionalità dei servizi resi con l’obiettivo ultimo di mantenere nelle terre alte i servizi minimi utili a scongiurare lo spopolamento della nostra montagna. 

Le spese che possono essere finanziate riguardano macchinari, impianti produttivi, attrezzature nuove di fabbrica, impianti di illuminazione e di sicurezza, arredi nuovi di fabbrica, ristrutturazione e ammodernamento di beni immobili finalizzati allo svolgimento delle attività commerciali, hardware, programmi informatici, interventi di innovazione digitale, sistemi per l’accettazione di pagamenti innovativi, vetrine intelligenti, realtà aumentata.

Il contributo a fondo perduto pari al 40% della spesa rendicontata ammissibile ha un limite massimo di 80.000 euro (per una spesa di 200.000 euro) e un limite minimo di 2.400 euro (per una spesa di 6.000 euro). Non sono ammesse domande di partecipazione per investimenti inferiori a 6.000 euro.

Le domande per i contributi Belluno vanno inviate alla Provincia esclusivamente tramite PEC all’indirizzo provincia.belluno@pecveneto.it entro le ore 12,00 del 4 novembre 2019 indicando nell’oggetto della PEC “Domanda per la concessione di contributi per interventi rivolti alla polifunzionalità” 

Maggiori e complete informazioni nel bando allegato o contattando:

Provincia di Belluno: a.candeago@provincia.belluno.it
Camera di Commercio: Elena Zambelli 0437/955140

Per tutti i dettagli visita il sito: http://www.provincia.belluno.it/nqcontent.cfm?a_id=11112&tt=belluno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.