Come si pulisce un forno professionale?


Come si pulisce un forno professionale? Se il forno ha il lavaggio, con i detergenti dedicati, per evitare di rovinare la componentistica e soprattutto, dove è presente, il boiler.

come si pulisce forno professionale

Altrimenti con uno sgrassatore potente apposito come il D9 spruzzato su forno tiepido e che va risciacquato con l’apposita doccetta, che è, di solito, in dotazione su come pulire un forno professionale. Dopo il risciacquo, è possibile utilizzare normalmente il forno.

Ogni giorno: pulire le parti esterne in acciaio inox con acqua tiepida saponata, risciacquare e asciugare con cura. Evitare pagliette, spazzole o raschietti.

Ogni settimana:

– a forno freddo, senza panni o detergenti abrasivi pulire i vetri aprendo anche il vetrocamera interno.

– disincrostare il generatore di vapore, se presente, a forno acceso con aceto

Ogni mese:

– disincrostare il generatore di vapore, se presente, con disincrostante chimico. Il rivenditore di fiducia può farlo o insegnare come svolgere questa operazione e indicare il prodotto più adatto.

Ogni sei mesi:Eseguire la pulizia del tubo di scarico e controllare che non ci sia nulla di ostacolo all’interno.Se il forno resta spento a lungo fuori stagione? Sconnettere cavi elettrici, alimentazione di acqua e gas, se presente.

Dopo aver pulito le superfici passare un panno con olio di vaselina, per proteggerle.

Non chiudere la porta per far circolare l’aria ed evitare odori sgradevoli.Per lo stesso motivo non lasciare acqua in camera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.