Contenitori isotermici: tipologie e funzionamento


In acciaio o in materiale plastico per mantenere calda cioccolata, ca
ffè, latte e thé o acqua, 
sono attrezzature davvero insipensabili in ogni sala colazione. Si possono trovare a riscaldamento diretto o indiretto, con bagnomaria. Quest’ultima tipologia è consigliabile soprattutto nel caso di bevande come latte o cioccolato che tendono ad attaccare.
camurri

I contenitori in acciaio inox 18/10 a riscaldamento diretto o a bagnomaria si possono trovare da 5, 10 o 20 e più litri. I primi sono i più veloci ma non adatti a liquidi che attaccano. I secondi, sempre regolabili con termostato, sono più lenti nel portare a temperatura la bevanda, ma in grado di mantenere a temperatura latte e cioccolato senza alterarne ilsapore e attaccare. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.