Cucine monoblocco

Le cucine monoblocco sono così definite perché fatte in un blocco unico e di solito con un piano liscio.

Generalmente sono elettriche. Per ragioni di sicurezza, le apparecchiature per la ristorazione a gas devono avere i camini per espellere i gas della combustione. Questo è il motivo per il quale sono molto poco diffuse nella versione gas. I camini sono antiestetici e piuttosto alti per poter essere certificati. Le cucine monoblocco trifase si presentano tutte lisce e possono essere introdotte nel luogo dove si utilizzeranno in uno o più pezzi, a seconda dello spazio di manovra disponibile.

Facilitano la pulizia della cucina e il movimento all’interno della stessa, sono per questo installate ad isola, al centro della stanza.

Le apparecchiature nelle cucine monoblocco sono intercambiabili?

Le apparecchiature di cucina inserite in un monoblocco non sono intercambiabili. Diciamo che quando si progetta si deve avere le idee ben chiare. Chef e proprietà devono essere sulla stessa linea d’onda.

Si possono modificare, comunque, alcune attrezzature di cucina. Devono avere lo stesso tipo di attacchi idrici o elettrici e le stesse dimensioni. Ad esempio, si può avere il fry top cromato, al posto del fry top in acciaio dolce. Non si può inserire un cuocipasta a gas che ha bisogno di scarico e carico acqua e l’attacco gas al posto di un fry top elettrico e così via.

Visualizzazione di tutti i 2 risultati